COME PAROLE TACIUTE


.

la vista sul lago dalla torretta delle mura

.

Ciò che lasciamo inespresso è come la grandine
nella bufera d’ieri notte
ancora aggrumata e bianca
all’ombra dell’erba alta, non ancora raggiunta dal sole.
Come parole taciute che scompaiono
a una a una nella luce,
ora cristalline e dorate, poi più nulla.
Come tutto il resto non fatto o non scelto.
Come tutto ciò che è liquido e trascurato,
ciò che non diamo, ciò che non prendiamo.

(Charles Wrigth)

.

12 pensieri su “COME PAROLE TACIUTE

    • Sai Marina che io non credo che le cose succedano per caso?
      Anche se poi spesso non ne comprendo il significato ….😦

      Grazie mille per il tuo apprezzamento e ben arrivata qui!!
      Buona domenica
      ciao🙂

      Mi piace

  1. Belle parole perfettamente collegate all’immagine.
    Perchè ognuno ci vede quello che vuole….
    Cara Ondina, ti aspetto nel mio ultimo post!
    Non ci si vede da tempo!🙂
    Luna

    Mi piace

Dai, dimmi che ne pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: