KZ ORANIENBURG SACHSENHAUSEN


.

Perché non si ricordino questi atroci fatti solamente nel giorno della Memoria.

Altre parole non servono, credo le immagini parlino a sufficienza.

(10 agosto 2013)

20. Sachsenhausen - per noi l'uscita ...-2024

.

“Mai dimenticherò quella notte, la prima notte nel campo, che ha fatto della mia vita una lunga notte e per sette volte sprangata.
Mai dimenticherò quel fumo.
Mai dimenticherò i piccoli volti dei bambini di cui avevo visto i corpi trasformarsi in volute di fumo sotto un cielo muto.
Mai dimenticherò quelle fiamme che bruciarono per sempre la mia Fede.
Mai dimenticherò quel silenzio notturno che mi ha tolto per l’eternità il desiderio di vivere.
Mai dimenticherò quegli istanti che assassinarono il mio Dio e la mia anima, e i miei sogni, che presero il volto del deserto.
Mai dimenticherò tutto ciò, anche se fossi condannato a vivere quanto Dio stesso. Mai.”

(Elie Wiesel – La notte)

.

 

6 pensieri su “KZ ORANIENBURG SACHSENHAUSEN

  1. Non dimenticare significa impedire che riaccada, vuol dire capire profondamente ciò che è stato, cambiare i comportamenti, le idee, non lasciare spazio alla xenofobia, alla ghettizzazione delle religioni, delle persone. Nelle teste ciò che accadde può ancora accadere, per questo memoria è ogni giorno. Grazie per le fotografie e per quanto esprimono

    Mi piace

    • È assolutamente come dici tu Will: il pericolo che possa ancora accadere c’è, eccome!😦

      Grazie a te, invece, per la tua sensibilità nel comprendere l’importanza della memoria, della tolleranza e dell’accoglienza.
      Non è da tutti, anzi è …da pochi, come si può notare, purtroppo.

      Che sia una buona notte e una bella domenica🙂

      Mi piace

  2. Ricordare è sempre opportuno, come no! Soprattutto quando siamo consapevoli che in tanti, troppi, peccano di memoria corta, o peggio, negano la storia. Grazie per la tua testimonianza, sempre. Buona domenica anche a te, ciao

    Mi piace

  3. Il grande Marco Paolini con la rappresentazione di:Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute, sulle vicende legate alle teorie dell’eugenetica naziste, ha perfettamente evidenziato tutta quella serie di manifestazioni, politiche, sociali, culturali, che sono state il substrato su cui il nazi-fascismo si è sviluppato. Oggi già ci sono evidenti segnali che vanno in tal senso, alcuni si manifestano in maniera più subliminale altri si colgono nelle follie collettive!!!

    Mi piace

Dai, dimmi che ne pensi...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: